abbandonato o invaso

In una relazione molto frequentemente può accadere di vivere momenti di abbandono e momenti di invasione, ma solitamente si tende a provare prevalentemente uno dei due stati.

Questo accade perché la nostra storia di vita, nella prima infanzia, da zero a sette anni di vita, ci ha “condizionato” e predisposto maggiormente per l’uno o l’altro stato emotivo. Entrambi si accompagnano a sensazioni corporee ben precise e pensieri specifici, caratterizzati da una intensità tale da generare litigi, disagi e varie criticità nella relazione. Criticità che è bene non trascurare.

L’abbandonato

È un bimbo che ha percepito la mancanza della mamma, vive nel terrore di sentirsi di nuovo in quel modo, una sensazione che associa alla fine della sua esistenza. Formare e mantenere un legame strettissimo è il suo principale obiettivo nelle relazioni, e la relazione sentimentale serve per colmare il vuoto che ha interiormente. In alcuni casi il vuoto interiore e la paura dell’abbandono spinge l’abbandonato in momenti di ira quando il partner non dice cosa fa o dove si trova, che cosa sta pensando, sentendo, desiderando. Atteggiamenti tipici sono:

• fare di tutto per non essere lasciato (senza di te non posso vivere)

• cercare in continuazione rassicurazione circa l’amore del partner.

Nella sessualità un abbandonato ama i preliminari e il contatto per lunghi periodi, fare l’amore per ore, infatti non è mai troppo e le posizioni sessuali che predilige sono quelle che forniscono il maggiore contatto corporeo e visivo.

L’invaso

Nell’infanzia ha vissuto momenti in cui si è sentito invaso e sopraffatto dalla mamma, per esempio perché la mamma era molto apprensiva controllava tutto, “stai fermo, non sudare, non ti sdraiare a terra, non urlare, non correre, non uscire, non allontanarti da me” sono frasi tipiche che generano una sensazione di invasione in un bambino, la sensazione di essere ingabbiato, di non poter fluire e non potersi muovere liberamente.

Questa persona da adulto avrà bisogno di distanza dagli altri, spazio ampio per sé, desidererà essere indipendente, gestire la sua vita in maniera autonoma, riuscirà ad avere rapporti solo con chi rispetta i suoi confini, altrimenti è forte la spinta interiore a crearsi spazio ad ogni costo, anche rinunciando alla relazione affettiva.

Altre caratteristiche di un “Invaso” sono: piacere nel lavorare da solo, spesso è distaccato dai sentimenti, ha difficoltà ad abbandonarsi ad essi, è molto rigido sulle decisioni, o è bianco oppure è nero, nessuna via intermedia. Di solito si tiene tutto dentro ed esprime poco quello che prova.

Per aprire il cuore è necessario che il partner sia delicato nell’avvicinarsi, perché basta veramente poco perché nascano in lui le sensazioni di invasione vissute nell’infanzia. Vicino ad un’amante di natura simile alla sua, troverà la soddisfazione, si sentirà compreso. Se invece il partner è caldo e affettuoso, orientato al contatto frequente e di lunga durata,  sarà facile il conflitto. Nel sesso l’invaso cerca poco contatto, preferisce rapporti meno coinvolgenti dell’abbandonato, più brevi nel tempo, perché la vicinanza emotiva e fisica, attiva i meccanismi di difesa.

In entrambi i casi, invasione e abbandono, si tratta di meccanismi di difesa che sono necessari nell’infanzia, ma diventano di ostacolo nelle relazioni tra adulti, e per ridurre gli effetti di questi strati difensivi occorre “rassicurare e nutrire il proprio bambino interiore, che rivive il dramma vissuto nell’infanzia”. Nei nostri corsi trovi un supporto importante per questo processo di crescita interiore.


Il programma di crescita personale e cura della relazione “Tantra & Amore”, attraverso i suoi corsi ed eventi esperienziali, è studiato appositamente per fornire concreti strumenti di crescita personale all’individuo e alla coppia, per guardare le criticità con occhi diversi e superarle insieme.

Se quanto scritto ti incuriosisce puoi contattarci per qualsiasi approfondimento o informazione.
Ti ricordiamo che puoi consultare il Calendario di tutti i nostri eventi e, dalla stessa pagina, iscriverti direttamente.

Interagiamo volentieri anche su tutti i canali social.

Se poi vuoi ricevere notizia dei nostri articoli più importanti e degli eventi che realizziamo nel corso dell’anno allora ti invitiamo a iscriverti alla nostra newsletter.

tantra & amore

Programma Tantra & Amore

OPPURE PARLANE DIRETTAMENTE CON NOI:

Gloria di Capua (328 3083753) e Maurizio Lambardi (347 5918384)
(Counselors-Life Coaches e Costellatori Familiari)

TI ASPETTIAMO CON GIOIA!

Se vuoi approfondire questi argomenti puoi seguire i nostri corsi, contattaci:

    Nome (richiesto)

    Email (richiesto)

    Telefono (richiesto)

    Oggetto

    Messaggio

    Voglio rimanere aggiornato con le iniziative iscrivendomi alla newsletter

    0 commenti

    Lascia un Commento

    Vuoi partecipare alla discussione?
    Sentitevi liberi di contribuire!

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *