, ,

Quando dire “ti amo”?

Dire “ti amo” o “Tu sei il mio più grande amore” è considerata la massima espressione del nostro amore. Tuttavia, spesso accade che ci troviamo incerti su quando pronunciare queste parole al nostro partner, o non lo facciamo anche se lo sentiamo perché inconsciamente abbiamo paura del legame, può accadere di pronunciare queste parole solo in determinate circostanze per esempio non riuscire a dirle a voce al mio partner guardandolo negli occhi, ma scriverle solo tramite messaggio, posso non essere il primo a farlo e aspettare che lo dica prima il mio partner, o avere in generale difficoltà a pronunciare queste parole.

 

amore

C’è davvero un momento “giusto” per rivelare il tuo cuore? C’è davvero un modo “giusto” per farlo? Quando si dovrebbe dire “ti amo”?

Il romanticismo in un rapporto di coppia è estremamente importante, così come imparare a esprimere il nostro amore con le parole “Ti Amo”, rivelando così il nostro cuore al partner. Se siamo in contatto con noi stessi, con il nostro cuore e sentiamo l’amore verso il partner, queste parole dovrebbero uscire spontaneamente, le difficoltà nell’espressione o le idee di quello che si dovrebbe “fare” fanno parte delle strategie difensive e non dell’impulso spontaneo del nostro cuore. La sfida è imparare a rivelare il nostro amore ogni qualvolta lo sentiamo e ad osservare invece le nostre difficoltà nell’espressione usando strategie di difesa per tagliare la comunicazione d’amore con il partner e accogliere la sfida ancora più grande di mostrarci vulnerabili, e dire “ti amo” soprattutto se la risposta del nostro partner è diversa dalla nostra, se risponde con mutismo al nostro “ti amo” o se ne diminuisce l’importanza con strategie di difesa come per esempio scherzare negandone la veridicità. Se sono centrato su di me e sui miei sentimenti, sarò capace di esprimere tutto me stesso indipendentemente dall’altro.

Quando l’espressione dell’amore è sincera da parte di entrambi, in genere non si hanno problemi nella relazione, il problema nasce quando non c’è risposta reciproca.

Questa difficoltà deriva da due importanti aspetti: i ritmi diversi in cui l’amore si sviluppa e cresce in ognuno dei due partner in relazione, e la diversa “propensione personale” ad aprire il proprio cuore.

I limiti personali influenzano fortemente l’apertura all’amore, per esempio il carattere “invaso” ha difficoltà ad esprimere i propri sentimenti, perché staccato dal corpo e dalle emozioni, mentre in altri casi vengono scambiati gesti in agency per gesti di amore (vedi capitolo1).
Se l’espressione del vostro amore non è corrisposta, non significa che dovreste nascondere il vostro sentimento, solo perché non vi sentite corrisposti. Potete comunque essere aderenti al vostro sentire ed esprimerlo così com’è, dando al vostro partner il tempo di cui ha bisogno per esprimersi a sua volta. Ci sono casi in cui l’espressione è più “morbida”, indiretta, del tipo: “Amore mio”, oppure “Ti mando il mio amore”, “Amo quello che vedo in te”, e forse ad un certo punto la dichiarazione diretta, “Ti amo,” potrebbe essere pronunciata.

couple-845354

Se il nostro partner ha difficoltà ad esprimere l’amore dandone voce o tramite gesti amorevoli, non significa che non ci ama. E’ importante osservare e rispettare la personalità diversa dalla nostra e non aspettarci che il partner si esprima come noi. Piuttosto osservare se ha buone intenzioni verso di noi e se la difficoltà ad esprimersi è legata ai suoi limiti. Esprimere l’amore indipendentemente dal partner, porta in se l’esempio, e potrebbe esser insegnamento per la persona con maggiore difficoltà di espressione, che potrebbe imparare dal vostro esempio, ad aprirsi di più.

courtship-897432_1280

 


Il percorso “Tantra & Amore”, attraverso i suoi corsi ed eventi esperienziali, è studiato appositamente per fornire concreti strumenti di crescita personale all’individuo e alla coppia, per guardare le criticità con occhi diversi e superarle insieme.

Se quanto scritto ti incuriosisce puoi contattarci per qualsiasi approfondimento o informazione.
Ti ricordiamo che puoi consultare il Calendario di tutti i nostri eventi e, dalla stessa pagina, iscriverti direttamente.

Interagiamo volentieri anche su tutti i canali social.

Se poi vuoi ricevere notizia dei nostri articoli più importanti e degli eventi che realizziamo nel corso dell’anno allora ti invitiamo a iscriverti alla nostra newsletter nel form sottostante.

tantra & amore

 

Vuoi scoprire il nostro Programma Tantra & Amore?
Compila il form qui sotto!

Voglio rimanere aggiornato con le iniziative iscrivendomi alla newsletter

4 commenti
    • Gloria Di Capua
      Gloria Di Capua dice:

      Maria se vuoi troverai il nostro testo intero direttamente su amazon. Il titolo del libro è: Tu sei come una nuvola bianca.

      Rispondi
  1. m.gabriella
    m.gabriella dice:

    mi piace molto questa riflessione sulla comunicazione del proprio amore verso il partner.
    Io sono impulsiva,aperta ed esprimo da sempre facilmente il mio sentimento, mentre gli uomini della mia vita hanno sempre fatto difficoltà con le parole, il mio ex marito usava regali, il compagno da cui ho avuto un figlio ha descritto qualche volta su bigliettini il suo amore per me, un amore grande per me mi diceva di volermi bene……..ora so che ognuno a suo modo mi ha amato……

    Rispondi
    • Gloria
      Gloria dice:

      Grazie Gabriella per il tuo commento. Proprio come dici tu “si ama ognuno a proprio modo”, spesso non siamo così ricettivi a essere amati in modo diverso da quello che spesso è catalogato “giusto” nella nostra mente. Eppure amare è accettare l’altro così com’è, compresa la sua espressione spontanea d’amore.
      Gloria

      Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *