,

Patti chiari, relazione lunga

In ogni relazione sociale paritetica, sia essa amicale, amorosa o professionale, è presente un contratto – accordo che regola l’interazione. Più questo patto è chiaro e dettagliato, più la relazione sarà in grado di fornire ai singoli individui la gratificazione ed il raggiungimento degli obiettivi auspicati. Ovviamente è necessario che le parti siano affidabili, che rispettino, cioè, il contratto-accordo.
Anche nella nostra interazione con i clienti, ad esempio, c’è un patto: noi ci impegniamo a mettere a loro disposizione tutta la nostra professionalità, la nostra completa attenzione, il nostro ascolto, la nostra empatia ed il nostro tempo, fornendo strumenti concreti atti a risolvere i problemi segnalati, in cambio di un compenso professionale chiaramente indicato in importo e modalità. Chiedere di più a qualcuno e di meno ad altri, creare corsie preferenziali e regole elastiche, quindi eludibili, sarebbe una violazione del patto da parte nostra, sarebbe una mancanza di affidabilità, sarebbe un segno di incoerenza con quanto insegniamo. Sarebbe minare le fondamenta della nostra relazione con i clienti.
In ogni compravendita c’è un patto-accordo, anche se non è percepibile come tale, come nello shopping. Quando compro un oggetto da un venditore, l’accordo che regola quell’interazione è che il bene diventa mio se pago un compenso in denaro stabilito da lui ed accettato da me. Se io pagassi la cifra pattuita e non ricevessi l’oggetto, l’accordo sarebbe violato e la compravendita non sarebbe più tale, ma sarebbe una truffa.
Se desidero frequentare un corso di arti marziali so che dovrò corrispondere un compenso in denaro, indossare un vestiario specifico e allenarmi da scalzo. Il mio eventuale presentarmi a lezione con una tuta da ginnastica e delle calzature fitness, pretendendo una deroga ad personam, costituirebbe una violazione, pur avendo pagato la somma pattuita. Se due innamorati decidono di vivere insieme in un rapporto sessualmente esclusivo, il tradimento amoroso rappresenta una violazione dell’accordo di reciproca fedeltà.
Se mi reco in un’agenzia per comprare un viaggio organizzato e vengo informato che perderò l’acconto versato come caparra in caso dovessi all’ultimo momento cambiare idea e rinunciare alla vacanza, il patto è chiaro. Mia è la libertà di scegliere se accettarlo, versando la caparra, o rifiutarlo, rinunciando all’acquisto.
In occidente è da tempo tramontata l’usanza della contrattazione, in favore della formulazione chiara e preventiva della migliore offerta possibile, che resta fissa, lasciando al cliente la scelta di accettare o rifiutare l’acquisto.
Se non abbiamo alcuna difficoltà ad accettare tale logica al supermercato o in un centro estetico, nel momento in cui abbiamo a che fare con alcune figure professionali o con la vita di coppia, siamo improvvisamente colti da confusione.
Per quale motivo ci sentiamo in diritto di chiedere lo sconto, in violazione del patto di un listino prezzi, per una prestazione grafica e a non fare altrettanto per una messa in piega? Se sappiamo di non essere disposti ad accettare una relazione sessualmente esclusiva, perché accettiamo un vincolo matrimoniale basato sulla fedeltà reciproca “finché morte non ci separi”? Essere consapevoli di non poter rispettare il patto rappresenta già una violazione di partenza, privando la relazione della buona fede.
Il contratto-accordo è un elemento fondamentale per rendere funzionale, proficua e duratura ogni interazione relazionale. I patti devono essere molto chiari, accettati dalle parti e rispettati. È una delle prime regole di convivenza e comunicazione efficace che insegniamo agli individui ed alle coppie che si rivolgono a noi, proprio come strumento concreto non solo per superare i momenti critici e conflittuali, ma per prevenirli.


Il programma di crescita personale e cura della relazione “Tantra & Amore”, attraverso i suoi corsi ed eventi esperienziali, è studiato appositamente per fornire concreti strumenti di crescita personale all’individuo e alla coppia, per guardare le criticità con occhi diversi e superarle insieme.

Se quanto scritto ti incuriosisce puoi contattarci per qualsiasi approfondimento o informazione.
Ti ricordiamo che puoi consultare il Calendario di tutti i nostri eventi e, dalla stessa pagina, iscriverti direttamente.

Interagiamo volentieri anche su tutti i canali social.

Se poi vuoi ricevere notizia dei nostri articoli più importanti e degli eventi che realizziamo nel corso dell’anno allora ti invitiamo a iscriverti alla nostra newsletter.

tantra & amore

Programma Tantra & Amore

OPPURE PARLANE DIRETTAMENTE CON NOI:

Gloria di Capua (328 3083753) e Maurizio Lambardi (347 5918384)
(Counselors-Life Coaches e Costellatori Familiari)

TI ASPETTIAMO CON GIOIA!

Se vuoi approfondire questi argomenti puoi seguire i nostri corsi, contattaci:

Nome (richiesto)

Email (richiesto)

Telefono (richiesto)

Oggetto

Messaggio

Voglio rimanere aggiornato con le iniziative iscrivendomi alla newsletter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *