, , , ,

La Fusione del Maschile e del Femminile

La Fusione del Maschile e del Femminile

L’uomo e la donna sono due scrigni chiusi a chiave, dei quali uno contiene la chiave dell’altro.” 

(Karen Blixen)

La donna e l’uomo

La donna guarda all’uomo per la sua forza, la sua presenza e la capacità di risolvere problemi; l’uomo guarda alla donna per la sua dolcezza, la sua morbidezza, la sua ricettività e la capacità di gestire e assorbire i problemi.  Il femminile vede l’invisibile, canalizza l’intuizione, attiva la creatività, intuisce ed apre il cuore. Il maschile concretizza, protegge, porta a compimento, ordina e focalizza, attivando la mente. Il maschile ed il femminile si sostengono a vicenda, bilanciando e sintonizzando queste energie, come avviene per i due emisferi del nostro cervello, ugualmente impiegati in cooperazione per il benessere dell’organismo. L’armonia e la collaborazione fra maschile e femminile è parimenti essenziale anche nella coppia, sia nella vita quotidiana che nell’intimità.

Per noi occidentali, che separiamo il corpo dall’anima, il sesso è un’esperienza limitata nello spazio e nel tempo, questo perché, nel nostro immaginario, è circoscritta agli organi sessuali e poche zone specifiche del corpo ed attiene prevalentemente l’istante del piacere orgasmico. L’amore attiene invece al cuore ed al sentimento, ed abbiamo le idee un po’ confuse per quanto riguarda il rapporto tra sesso ed amore.

Il tantrismo

Il tantrismo parte dal presupposto che l’universo sia generato ed animato da un principio femminile ed uno maschile. L’amore, la sessualità e l’orgasmo divini sono il processo di accumulo e rilascio dell’energia creativa nell’intero universo, un processo in cui il risultato è immensamente maggiore della somma delle due energie di partenza.

Il corpo umano è compenetrato e partecipe di questa espressione energetica divina, fino ad esserne un vero e proprio tempio fisico.

Sesso ed amore, così come corpo ed anima, non sono separati ma sono interlacciati, sono due facce della stessa medaglia e quella medaglia siamo noi, ognuno di noi.

La sessualità

L’unione sessuale fra uomo e donna, come specchio di quella fra le due divinità, è conseguentemente una vera e propria fusione sacra e mistica, che trascende ad ogni limite, incluso lo spazio ed il tempo, e che coinvolge ogni cellula ed ogni fibra, sia a livello corporeo che spirituale ed energetico.

La fusione del maschile e del femminile non è omologazione, non è mortificazione della propria natura né cambiamento di uno o entrambi per uniformarsi alle aspettative del partner, è esattamente il contrario. Si tratta dell’unione di due individui consapevoli di essere perfetti e completi singolarmente, una fusione che mantiene, esalta e centra la diversità energetica, e che proprio per questo arricchisce entrambi.

Imparare ad ascoltare i propri bisogni ed a comunicarli al partner è l’inizio dell’amore. Centrarsi su se stessi e sulla propria energia maschile o femminile è il preludio per la fusione.  

Nella fusione c’è donazione spontanea ed estasi condivisa. Il tempo e lo spazio si dissolvono e resta solo il piacere dell’incontro col partner. 

Provare per credere.


“Tantra: La fusione del maschile e del femminile” è uno stage di Tantra avanzato per approfondire questa tematica, legata al benessere personale ed alla vita di coppia. Si svolgerà a Volterra dal 29 agosto al 1 settembre 2019.

Potrai entrare in contatto e coltivare l’energia istintuale del femminile (se sei donna) e del maschile (se sei uomo) e sentire la magia della fusione di queste due energie quando si uniscono…

Vuoi scoprire il nostro Programma Tantra & Amore?
Compila il form qui sotto!

Voglio rimanere aggiornato con le iniziative iscrivendomi alla newsletter


Vai alla scheda del corso “Tantra – La Fusione del maschile e del Femminile”.

Se invece vuoi leggere altri articoli dedicati al Tantra e alla Passione, leggi… “Vivere l’estasi sessuale” e “Come liberare l’energia sessuale bloccata con il Tantra”.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *