intimità

Incontrare se stessi con il Tantra

Cosa significa incontrare se stessi, perché è così importante per il Tantra e per il benessere personale e relazionale?

Per chi non ha mai fatto percorsi di crescita personale o non si è mai appassionato a letture filosofiche, la frase “incontrare se stessi” sembra priva di significato. In prima battuta, infatti, siamo tutti convinti di sapere perfettamente chi siamo.

Ma è davvero così?

Quello che ci piace, quello che detestiamo, quello che desideriamo, i nostri sogni, le nostre aspirazioni, perfino i nostri gusti sessuali e abitudini relazionali… ci appartengono davvero o appartengono ad altri, come ad esempio, i nostri genitori, il nostro contesto sociale e culturale, i nostri amici? Facciamo quel che facciamo perché siamo noi a volerlo o stiamo accontentando qualcuno? Una voce ascoltata nell’infanzia, magari. Ci stiamo adeguando ad aspettative proiettate su di noi, o stiamo davvero andando in una direzione che è solo nostra?

Incontrare se stessi significa essere consapevoli dell’esistenza di questi condizionamenti (il falso sé) e saper distinguere cosa siamo e cosa ci appartiene davvero (il vero sé).

Essere fedeli a se stessi significa essere in grado di trovare quella parte di noi in grado di distinguere tra vero e falso sé e scegliere la vita che più ci appartiene, quella che è più degna di essere vissuta in quanto carica di ciò che è davvero soddisfacente per noi.

Il falso sé è l’insieme di convinzioni scaturite dalle relazioni accumulate nel corso della vita, soprattutto quelle sperimentate durante l’infanzia.

L’unicità della personalità di ciascuno di noi è spesso oscurata dal clamore della società, da un carnevale di distrazioni, da un bombardamento di informazioni derivanti dal social network e dalla televisione. Informazioni cariche di messaggi omologanti, oggettificanti e alienanti.

Per Schopenhauer le distrazioni venivano addirittura sotto forma di libri. Lui non si opponeva alla formazione, ma voleva la vera educazione. Non stava promuovendo l’ignoranza, non voleva sprecare la mente, credeva che la saggezza fosse la vera originalità.

Se fosse vivo oggi, Schopenhauer non avrebbe denigrato l’uso eccessivo dei libri, ma forse la loro scarsa utilizzazione. Oggi il vero bisogno non è un anno sabbatico dalla lettura (della quale abbiamo invece bisogno), ma di un timeout dagli schermi e dal social network.

Passiamo la maggior parte del tempo assorti nei pensieri degli altri. Quando siamo soli, camminando, guidando, mangiando, al lavoro, in un’aula, a tavola con amici, a letto…. c’è sempre una partita da giocare, un film da vedere, una chiacchierata elettronica, un account da leggere…

Smettiamo adesso!

Spegni il telefono!

Dedicati del tempo di qualità, senza distrazioni, per conoscere te stesso e scoprire chi sei davvero, cosa ti piace, cosa desideri.

Scopri quali sono i tuoi veri bisogni.

Entra in relazione con te stesso!!!

Abbi il coraggio di scoprire ciò che è unicamente tuo; il coraggio di incontrare te stesso.

 

Solo acquisendo una profonda intimità con la tua vera natura, potrai riuscire ad essere intimo anche con un partner. Solo relazionandoti in modo maturo con te stesso, puoi riuscire a farlo anche con un altro essere umano. Puoi vederlo, ascoltarlo e amarlo veramente, nel qui ed ora. Si può comunicare e interagire anche nel silenzio.

Questa è l’intimità.

Non ci può essere l’intimità con l’altro se prima non riesco a essere intimo con me stesso, se mi faccio portare via dalle distrazioni, dalle continue interruzioni.

La distrazione porta la mia attenzione fuori dal qui ed ora,
se sono fuori non sono dentro, e perdo ciò che è dentro.

Se voglio ascoltare il mio partner, l’amico, i miei figli; se voglio vivere intensamente il qui e ora; se voglio guardare i loro occhi, se voglio sentire dentro di me i sentimenti che provo per loro posso provare a restare presente, stare con loro, in contatto con me stesso.

Intimità è essere in contatto con me stesso, e vedere l’altro.

In altre parole, vedere/sentire contemporaneamente dentro e fuori.

Chi pratica meditazione ritrova un concetto molto simile: allenare la presenza interna ed esterna.

Per il Tantra è un concetto fondamentale: trovare se stessi significa liberarsi delle “impurità” che occultano la nostra vera natura. La presenta interna ed esterna, il sentire me stesso e l’altro allo stesso modo, completamente nel qui ed ora, è determinante per accedere alle vette più alte e trascendenti dell’estasi sessuale.


L’intimità è un concetto chiave, come quello de “La Fiducia” sulla quale abbiamo scritto un articolo, potrebbe interessarti.
A volte poi si tende a confondere i concetti di intimità e di meditazione. Per questo ti consigliamo di leggere anche l’articolo dedicato alla meditazione.


Il programma di crescita personale e cura della relazione “Tantra & Amore”, attraverso i suoi corsi ed eventi esperienziali, è studiato appositamente per fornire concreti strumenti di crescita personale all’individuo e alla coppia, per guardare le criticità con occhi diversi e superarle insieme.

Se quanto scritto ti incuriosisce puoi contattarci per qualsiasi approfondimento o informazione.
Ti ricordiamo che puoi consultare il Calendario di tutti i nostri eventi e, dalla stessa pagina, iscriverti direttamente.

Interagiamo volentieri anche su tutti i canali social.

Se poi vuoi ricevere notizia dei nostri articoli più importanti e degli eventi che realizziamo nel corso dell’anno allora ti invitiamo a iscriverti alla nostra newsletter.

tantra & amore

Programma Tantra & Amore

OPPURE PARLANE DIRETTAMENTE CON NOI:

Gloria di Capua (328 3083753) e Maurizio Lambardi (347 5918384)
(Counselors-Life Coaches e Costellatori Familiari)

TI ASPETTIAMO CON GIOIA!

Se vuoi approfondire questi argomenti puoi seguire i nostri corsi, contattaci:

    Nome (richiesto)

    Email (richiesto)

    Telefono (richiesto)

    Oggetto

    Messaggio

    Voglio rimanere aggiornato con le iniziative iscrivendomi alla newsletter

    0 commenti

    Lascia un Commento

    Vuoi partecipare alla discussione?
    Sentitevi liberi di contribuire!

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.