, ,

L’importanza dell’energia sessuale per il benessere psico-corporeo

energia sessuale

Tutti abbiamo orgasmi al di sotto del nostro massimo potenziale e tutti possiamo averne di migliori.

Ognuno di noi ha un potenziale orgasmico personale, che costituisce la propria individuale capacità di provare piacere. Questa potenzialità è però limitata da una serie di fattori che determinano di non potervi mai avere un accesso pieno, a meno che non scopriamo come fare per togliere questi confini.
Il primo a teorizzare l’importanza dell’energia sessuale per il benessere psico-corporeo ed a studiare scientificamente l’orgasmo è stato Wilhelm Reich,  medico, psichiatra e psicoanalista allievo di Freud. Il nostro metodo integrato di crescita personale e cura relazionale deve molto agli studi pionieristici di questo prestigioso personaggio del secolo scorso, a cui si aggiunge la millenaria saggezza tantrica, che da tempo immemorabile si occupa proprio di come avere pieno accesso alle proprie potenzialità energetiche sessuali.
Occupandosi di sessualità da un punto di vista sociale, psicologico, corporeo ed energetico, Wilhelm Reich effettuò una serie di studi ed esperimenti estremamente pionieristici che restano non solo attuali, ma anche avanguardistici anche a distanza di un secolo. Esaminò a fondo l’orgasmo e lo elevò al rango di strumento indispensabile per il rispetto di un ciclo energetico naturale, rilevandone una fondamentale importanza per la salute fisica e psichica di ogni individuo. Se l’energia sessuale non può scaricarsi pienamente, attraverso una piena acme, ristagna e crea problemi al corpo e alla mente della persona.
A Reich si devono molte delle intuizioni e delle metodiche risolutive applicate ampiamente ancora oggi, anche nel nostro percorso di crescita personale e benessere relazionale, per migliorare l’esperienza erotica e risolvere una serie di problemi sessuali.
Detto in parole povere Reich ha dato una spiegazione psichiatrica, medica ed energetica agli stessi assunti della filosofia tantrica: lavorando sulla sensibilizzazione corporea, sullo scioglimento delle rigidità fisiche ed emotive, sul controllo del respiro e sull’attenzione, si rimuovono efficacemente una serie di barriere che ostacolano il flusso dell’energia sessuale. A quel punto l’organismo può caricarsi ed esplodere in un culmine pieno, senza inibizioni, il corpo sensibilizzato percepisce al suo meglio ed il piacere scorre al suo massimo.
La conseguenza è che tutti possono migliorare la propria vita sessuale, l’intensità del piacere e la qualità dell’intera esperienza erotica, anche in assenza di problematiche specifiche o insoddisfazioni palesi. Questo perché nessuno è completamente esente da limitazioni e condizionamenti. In fondo: perché accontentarsi di un orgasmo ordinario se possiamo averne di straordinari?

Il corso Tantra: l’Onda del Piacere è specificamente incentrato nella comprensione dell’esperienza erotica, di come il piacere nasce, si coltiva e raggiunge l’acme e di come sia possibile potenziare l’intera onda orgasmica (sia nell’intensità che nella durata) rimuovendo blocchi e limitazioni al fluire dell’energia sessuale.
Il ciclo di risposta sessuale, chiamato curva orgasmica, si snoda in quattro fasi contigue e con durata variabile da individuo ad individuo: Eccitamento, Carica, Plateau/Orgasmo e Risoluzione.
diagramma di Reich
  • Eccitamento/Carica. La fase iniziale e quella di carica dell’eccitazione, sono legate alla sensorialità: sono morbide, caratterizzate da lentezza, dall’accarezzarsi, baciarsi, toccarsi. Tutto il corpo attiva il desiderio erotico e si prepara alla sua realizzazione. La presenza di rigidità muscolari che intorpidiscono i sensi diminuisce la percezione di questi stimoli, sentendo di meno, l’eccitazione conseguente sarà più debole. Anche i blocchi emotivi, come la paura del pieno abbandono, distogliendo l’attenzione dal momento, depotenziano l’avvio del desiderio. Gli estremi dei possibili disturbi in questa fase della risposta sessuale sono rappresentati dalla mancanza o  perdita di erezione maschile e dalla frigidità femminile.
  • Plateau/Orgasmo. Si tratta di una fase più motoria, in cui l’eccitazione continua a salire fino al culmine delle convulsioni orgastiche. Anche in questo caso i sensi intorpiditi da rigidità localizzate o blocchi emotivi che distolgono l’attenzione dall’interno e la proiettano altrove, depotenziano l’intensità del piacere percepito.
  • Il potenziale orgastico personale è limitato e circoscritto da questi fattori di disturbo, fino agli estremi disfunzionali che sono rappresentati nell’uomo dall’eiaculazione prematura o da quella anorgasmica e nella donna dal mancato raggiungimento dell’acme.

Se ti è piaciuto questo articolo, allora potrebbe interessarti anche il corso Tantra: l’Onda del Piacere, un seminario esperienziale a base di Tantra e Integrative Body Counseling che si svolge nelle splendide campagne di Volterra tutti gli anni nel mese di aprile.

Grazie al corso Tantra: l’Onda del Piacere potrai:

  • tornare in contatto con te stesso;
  • potenziare la sensibilità corporea;
  • imparare a espandere il respiro per migliorare il piacere sessuale;
  • sciogliere blocchi energetici;
  • sperimentare meditazioni e rituali tantrici per coltivare l’onda orgasmica;
  • sperimentare meditazioni e rituali tantrici per espandere e canalizzare l’energia sessuale.

 Wilhelm Reich

Vuoi scoprire il nostro Programma Tantra & Amore?
Compila il form qui sotto!

OPPURE PARLANE DIRETTAMENTE CON NOI:

Gloria di Capua (328 3083753) e Maurizio Lambardi (347 5918384)
(Counselors-Life Coaches e Costellatori Familiari)

TI ASPETTIAMO CON GIOIA!

.

Nome (richiesto)

Email (richiesto)

Telefono (richiesto)

Oggetto

Messaggio

Voglio rimanere aggiornato con le iniziative iscrivendomi alla newsletter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *