, , ,

Il conflitto di coppia

dinamiche di coppia

 Perché a volte la relazione è un campo di battaglia.

“…quando due persone sono arrabbiate i loro cuori si allontanano molto. Per coprire questa distanza bisogna gridare per potersi ascoltare.”

(Mahatma Gandhi)

Discuti e ti arrabbi in continuazione col partner, anche per le cose più semplici, perfino banali? Ti capita di stupirti, ripensando all’ultimo litigio fra di voi, che per una questione tanto ordinaria ed insignificante siate giunti a gridarvi contro l’un l’altro? Ti sei mai sentito incapace di evitare di far scattare l’alterco, la contrapposizione? Prova per un momento a ripensarci, con calma. Prova a fingere di essere un osservatore esterno e rivivi mentalmente quell’ultimo litigio. Verifica dentro di te l’effettiva importanza della questione oggetto di contrapposizione. Probabilmente scoprirai che non era così rilevante. Ora guarda dentro di te, con franchezza, e domandati: cercavi davvero la soluzione del problema? Volevi la conversione del partner al tuo punto di vista? Ti aspettavi che l’altro eseguisse senza discutere le tue disposizioni? Oppure ancora cercavi di richiamare la sua attenzione mediante il litigio stesso, a prescindere dal problema oggetto della contrapposizione?

Le risposte possono essere alcune o anche tutte.

Ma allora cosa ti succede, cosa sta accadendo alla vostra relazione?

Solitamente si tratta di un classico scontro tra difese caratteriali, nel quale uno o entrambi i partner restano centrati su se stessi, senza ascoltare, sentire e capire quello che l’altro ha da dire e senza comunicare in modo efficace il vero problema.

“Hai portato la spazzatura fuori?”

“No, ho avuto altro da fare.”

“Ecco, ti chiedo una cosa e tu come al solito te ne dimentichi. Non posso contare su di te. Devo fare tutto io!”

“Se anche me ne fossi ricordato, avresti comunque trovato da ridire! Tanto non ti va mai bene niente di quello che faccio. Inutile provarci. Ogni scusa è buona per criticare.”

In questo litigio futile esemplificativo, i due partner si stanno comunicando la stessa cosa: vorrei che tu mi apprezzassi e mi considerassi di più come persona. Più sono alte le grida, più le emozioni associate sono intense e più sono lontani i cuori in quel momento.

Perché i cuori si allontanano? Perché tendiamo ad identificarci con le nostre idee (ho ragione io, si fa così) e con le nostre convinzioni (io sono fatto così), dimenticandoci di una verità semplice quanto essenziale: noi non siamo le nostre idee, non siamo le nostre convinzioni e neanche il nostro sistema di difesa caratteriale.

La nostra relazione sentimentale non è un campo di battaglia, dove è necessario vincere la guerra, farci valere e dimostrare chi siamo. Il partner non è un nostro soldato e noi non siamo generali. Non è neanche un nostro adepto, che dobbiamo convertire al nostro pensiero. E noi non siamo onniscienti, detentori della verità e della ragione perpetua. Pensaci. Se ci rifletti onestamente, sei perfettamente consapevole che non è possibile che tu abbia sempre ragione e l’altro torto. Non è così? Ammettilo.

Perché vi ritrovate sempre in conflitto?

Probabilmente entrambi avete sviluppato lo stesso tipo di difesa caratteriale. Nell’età infantile avete avuto un’educazione molto rigida e dogmatica. Vi è stato detto fin troppe volte: si fa così. Si pensa così. È così. Forse è a questo che avete associato il vostro personale schema di amore: chi ama comanda, chi è amato ubbidisce. Oppure avete sviluppato un’equivalenza fra l’essere adulti ed il comando sugli altri membri della famiglia. Vi sopravvalutate (so tutto io) e quindi volete imporvi oppure nascondete dietro la maschera del comandante aggressivo la vostra bassa autostima dovuta alla ferita di essere stato sempre “comandato a bacchetta”… Qualunque sia la spiegazione, è dall’infanzia che ha origine la vostra difesa caratteriale.

È nata man mano che avete sperimentato varie reazioni a qualcosa di spiacevole (ad esempio il rimprovero di un genitore severo), selezionando quella più efficace per ottenere la fine dello stimolo spiacevole. È diventato il vostro meccanismo automatico di risposta a stimoli analoghi. Non ve ne rendete conto e lo applicate in continuazione.

Cosa fare, allora?

Un percorso di crescita personale, che vi aiuti ad identificare ed essere consapevoli degli schemi difensivi, vi aiuterà a riassumere il controllo delle vostre reazioni ed a smettere di identificarvi con le vostre idee e le vostre difese caratteriali.

 


Il percorso “Tantra & Amore”, attraverso i suoi corsi ed eventi esperienziali, è studiato appositamente per fornire concreti strumenti di crescita personale all’individuo ed alla coppia, per guardare le criticità con occhi diversi e superarle insieme.

Se quanto scritto ti incuriosisce puoi contattarci per qualsiasi approfondimento o informazione.
Ti ricordiamo che puoi consultare il Calendario di tutti i nostri eventi e, dalla stessa pagina, iscriverti direttamente.

Interagiamo volentieri anche su tutti i canali social.

Se poi vuoi ricevere notizia dei nostri articoli più importanti e degli eventi che realizziamo nel corso dell’anno allora ti invitiamo a iscriverti alla nostra newsletter nel form sottostante.

Se ti è piaciuto questi articolo, allora potrebbe interessarti il corso “Le dinamiche di relazione” che si tiene nei pressi di Volterra tutti gli anni nel mese di gennaio, specificamente calibrato sull’evoluzione relazionale, e su come riconoscere e superare i meccanismi interattivi più tipici che creano attrito e criticità.

OPPURE PARLANE DIRETTAMENTE CON NOI:

Gloria di Capua (328 3083753) e Maurizio Lambardi (347 5918384)
(Counselors-Life Coaches e Costellatori Familiari)

TI ASPETTIAMO CON GIOIA!

 

Se vuoi approfondire questi argomenti puoi seguire i nostri corsi, contattaci:

.

Nome (richiesto)

Email (richiesto)

Telefono (richiesto)

Oggetto

Messaggio

Voglio rimanere aggiornato con le iniziative iscrivendomi alla newsletter

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *