, , ,

I pensieri tossici

pensieri tossici

Sono “tossici” i pensieri che, anche se basati su un fondamento di verità, distorcono ed esagerano la realtà, minando la nostra capacità di trovare qualità e pregi nel partner. Sono pensieri ricorrenti, che ci avvelenano, che ci rendono nervosi, agitati, insoddisfatti. E sono pensieri che tendono a cristallizzarsi, cioè a diventare le nostre “certezze”. Riconoscerli, impegnarsi a ritrovare il focus sugli aspetti positivi della persona ed evitare le posizioni categoriche, sono le tre chiavi per superare questi pensieri, che sono in grado di minare la qualità relazionale e la gioia di stare insieme.

Eccone alcuni:

  • «Devi sempre avere l’ultima parola»
    Definire il partner come intrappolato in un “sempre” o in un “mai”.
  • «Sei così» «Sono così»
    Dare al partner delle etichette negative fisse o dare a se stessi delle etichette difensive e giustificatorie del proprio atteggiamento.
  • «Per colpa tua ora subiremo una catastrofe»
    Esagerare le conseguenze negative delle azioni del partner, considerandole inesorabili.
  • «Dovresti saperlo»
    Pretendere che il partner sia telepatico o interpreti e risolva gli indizi per soddisfare i tuoi bisogni.
  • «È colpa tua»
    Colpevolizzare il partner per la crisi relazionale o per la propria sofferenza.
  • «Impossibile ragionare con te»
    Convincersi che le emozioni del partner non possano essere gestite
  • «È preoccupato, mi tradisce.»
    Giungere a conclusioni negative che non si basano su dati oggettivi.
  • «Non mi inganni.»
    Convincersi che dietro ogni atteggiamento del partner ci sia un secondo fine con motivazioni nascoste.
  • «Sei come tutti gli altri.»
    Concentrarsi sulle aspettative idealizzate e focalizzarsi sulla disillusione.

Affrontare insieme le difficoltà della vita ed assaporare la gioia di stare insieme significa mantenere una visione realistica del partner, senza idealizzarlo né denigrarlo, significa pensare l’un l’altro in modo salutare, come persone vere (con pregi e difetti) ed in quanto tali, sia fallibili che perfettibili. Nessuno dei due può avere sempre ragione o sempre torto, nessuno dei due può essere solo un insieme caotico di negatività. E soprattutto occorre eliminare il reciproco giudizio, perché condannare l’altro, senza cercare insieme una soluzione concreta, non è di alcuna utilità né per affrontare il problema specifico, né per far crescere la relazione.


Il programma di crescita personale e cura della relazione “Tantra & Amore”, attraverso i suoi corsi ed eventi esperienziali, è studiato appositamente per fornire concreti strumenti di crescita personale all’individuo e alla coppia, per guardare le criticità con occhi diversi e superarle insieme.

Ti ricordiamo che puoi consultare il Calendario di tutti i nostri eventi e, dalla stessa pagina, iscriverti direttamente. Interagiamo volentieri anche su tutti i canali social.

Se quanto scritto ti incuriosisce puoi contattarci per qualsiasi approfondimento o informazione.

Voglio rimanere aggiornato con le iniziative iscrivendomi alla newsletter


OPPURE PARLANE DIRETTAMENTE CON NOI:

Gloria di Capua (328 3083753) e Maurizio Lambardi (347 5918384)
(Counselors, Life Coaches e Costellatori Familiari)

TI ASPETTIAMO CON GIOIA!


Se poi vuoi ricevere notizia dei nostri articoli più importanti e degli eventi che realizziamo nel corso dell’anno allora ti invitiamo a iscriverti alla nostra newsletter.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *