, ,

Chakras e Kundalini: cosa sono, a cosa servono

Il risveglio della Kundalini

 

Cos’è la kundalini?

Il significato della parola “kundalini”, che viene semplificato in “energia vitale”, esaminandone le radici sanscrite è: “energia vitale della terra, avvolta a spirale, che fornisce coscienza perpetua ad ogni singola unità”. Si tratta di energia femminile, un potere dormiente, simboleggiato da un serpente, che si trova raggomitolato alla base della spina dorsale e nella nostra sessualità. Energia potenziale, dunque, che riposa raccolta su se stessa nel punto dove l’uomo si connette con la terra, perché è proprio dal centro energetico della terra, dal suo fuoco eterico, che si alimenta. Forse non è un caso che il punto in questione si chiami “osso sacro”.
Per Carl Gustav Jung «Il serpente rappresenta la libido che si introverte. Attraverso l’introversione si viene fecondati da Dio, ispirati, ri-procreati e rigenerati».
La kundalini è strettamente legata alla sessualità e l’eccitazione erotica è uno dei fattori che attivano velocemente questa energia. 
Per la tradizione tantrica, quando la kundalini si sveglia, risale verso l’alto, attraversando i vari canali e snodi che compongono il nostro corpo energetico e scuote il nostro fisico, la nostra mente e la nostra anima. Quando raggiunge il cervello e fuoriesce dalla sommità della testa, unifica la mente consapevole con quella inconsapevole, bruciando ogni velo di illusione e dandoci pieno accesso alla nostra natura divina. Una vera e propria esperienza mistica o di supercoscienza, il momento in cui l’energia femminile della Terra si unisce a quella maschile del cielo, realizzando la fusione unitaria che è la vera essenza della divinità.
Questa energia è il catalizzatore organico necessario per unificare il nostro corpo, la nostra mente e la nostra anima. È il segreto per vivere la vita umana come esseri divini.
Il significato del termine “Tantra”, tra la miriade di possibili traduzioni, è la combinazione di due radici sanscrite che rimandano ai concetti di espansione e liberazione, in coerenza con il fine ultimo della via tantrica che è proprio l’affrancamento dalle impurità che offuscano la vera natura del sé e impediscono la percezione della propria effettiva identità di coscienza assoluta, quel “riconoscersi Dio” che è l’obiettivo – in vita – del praticante. Il tantra non è una questione di “imparare tecniche e pratiche sessuali”, ma un processo di crescita personale che passa per l’osservazione e l’accettazione, è vivere l’esperienza ed essere coscienti nel qui e ora, è una via per ampliare la consapevolezza a partire dal proprio corpo e dalla propria energia.

 

Cosa sono i chakras?

I Chakras sono centri situati nel corpo energetico, snodi che accumulano e distribuiscono l’energia vitale e tappe che la kundalini attraversa nel suo percorso di risalita. C’è uno stretto rapporto tra emozioni non elaborate o represse, disturbi corporei e pulizia dei chakras.
Il mito ci dice che i canali lungo i quali l’energia Kundalini risale siano chiusi da dei cancelli, ognuno dei quali corrisponde ad una lezione di vita. Per aprire lo sbarramento bisogna pronunciare le parole che dimostrino che ogni lezione sia stata appresa. In termini meno simbolici, possiamo sicuramente dire che tutte le vecchie questioni non elaborate completamente creano dei blocchi emotivi, a cui corrispondono tensioni corporee e quindi punti in cui l’energia vitale non scorre fluidamente. La kundalini sarà dunque rallentata o fermata nel suo percorso di risalita.
Per questo è opportuno ed utile allenare la percezione di ogni nodo di energia, o chakra, sciogliere i blocchi emotivi e le rigidità corporee, sintonizzarsi sul respiro e sulla circolazione energetica e potenziarla con meditazioni specifiche, come ad esempio il “Tummo”.
Il nostro programma ed il nostro metodo, integrando la tradizione tantrica orientale con metodiche più specificamente occidentali, tutte accomunate dalla considerazione sia del piano fisico che di quello emotivo, pongono molta attenzione alla vitalità nel nostro corpo, per liberare l’energia che spesso è rallentata e stagnante. Un corpo più fluido e percettivo consente una sessualità più appagante, una maggiore energia vitale consente un contatto più intimo con le proprie emozioni e la propria più autentica natura. Accettando ed amando se stessi, si avrà più benessere personale e si potranno sostenere relazioni più intime, meno conflittuali e quindi più soddisfacenti.

 

«Ci sono più cose nella vita di ogni uomo di quante ne ammettano le nostre teorie su di essa.»
(James Hillman, psicologo)

Corso esperienziale del programma “Tantra & Amore”, a Volterra, dal 12 al 14 aprile 2019
In questo appuntamento lavoreremo specificatamente per sciogliere blocchi e tensioni nei chakra e per poter sentire la magia di toccare l’integrità tra corpo e mente. Si sperimenterà la percezione dei centri energetici e della circolazione dell’energia, lo scioglimento delle rigidità corporee ed emotive e l’attivazione della Kundalini attraverso esperienze tantriche di respiro e movimento.
Il corso, focalizzato sui chakra, approfondirà in modo specifico la conoscenza con i famosi centri energetici e scopriremo sia come percepirli che come farli lavorare in modo ottimale, ottenendo un respiro più fluido ed una sensazione di grande benessere emotivo e corporeo. Sfruttando pienamente la loro potenzialità apprenderai anche come usarli per migliorare l’intimità e la sintonia della coppia, attraverso l’unione dei chakras fra partner.
Come in ogni passo di un percorso tantrico, il netto miglioramento qualitativo e percettivo della propria sessualità, pur non essendo un obiettivo primario ricercato, è un piacevole effetto secondario di cui ogni praticante può trarre beneficio, nella sua vita personale e relazionale. Potenziando la percezione sensoriale nel corpo e nell’anima, infatti, e gestendo l’energia sessuale in modo canalizzato e consapevole, l’estasi orgasmica non è più un’esperienza limitata ai genitali e a poche zone erogene note, ma diviene totalizzante, nettamente avvertita in tutto il corpo ed oltre la fisicità.

Se vuoi approfondire questi argomenti o seguire i nostri corsi, contattaci:

Gloria di Capua (328 3083753) e Maurizio Lambardi (347 5918384)
(Counselors-Life Coaches e Costellatori Familiari)

TI ASPETTIAMO CON GIOIA!

Nome (richiesto)

Email (richiesto)

Telefono (richiesto)

Oggetto

Messaggio

Voglio rimanere aggiornato con le iniziative iscrivendomi alla newsletter


0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *