aprirsi in amore

La difficoltà ad aprirsi in amore

In molti adulti è spesso forte e inconsapevole la difficoltà ad aprirsi in amore. Da cosa deriva? Cosa comporta e soprattutto: si può risolvere? Iniziamo dalle conseguenze.

Nelle relazioni d’amore, aprirsi al partner è fondamentale per conoscersi davvero ed aumentare il livello di intesa ed intimità, anche sessuale. La chiusura non consente l’evoluzione relazionale e di conseguenza, passata la fase dell’innamoramento, il rapporto non riesce a decollare, sviluppare e solidificare. Questo significa che raramente le persone con tale difficoltà riescono ad avere relazioni durature.

In casi estremi questa difficoltà ad aprirsi diventa una vera e propria paura d’amare, che blocca la capacità di dare e ricevere amore, alimentando la convinzione che la causa di una tale sofferenza dipenda dagli altri.

Per bloccare questo circuito bisogna anzitutto essere consapevoli della sua esistenza e della sua origine.

La difficoltà ad aprirsi in amore e, più genericamente, con le altre persone, è sempre una manifestazione di un meccanismo difensivo attivato dalla paura di soffrire. Cosa c’è dietro questa temuta sofferenza?
Insicurezza. Se il partner ci conoscerà meglio, ci vedrà “a nudo” dalle nostre maschere, non gli piaceremo più, perché così come siamo non possiamo piacere, non siamo “abbastanza”.
Brutte esperienze precedenti. L’ultima volta o tutte le volte che ci siamo aperti, è andata a finire male e abbiamo sofferto. Quindi è meglio prevenire la possibilità stessa, evitando a chiunque di esserci talmente vicino da poterci fare del male.

Tutti i meccanismi automatici, quelli di cui non siamo consapevoli, hanno origine nella nostra infanzia, più precisamente nei primi sette anni di vita.

Un bambino che viene (più o meno involontariamente)  ingannato, usato, manipolato o tradito dai genitori e sviluppa così la “paura della fregatura” associata alle persone che ama.

I primogenito che, quando nasce un fratellino, passa  ad una posizione non più esclusiva o addirittura secondaria, assistendo al nuovo arrivato che diventa il fulcro di ogni  coccola, attenzione e cura. E così apprende che ad aprirsi prima o poi si rimane fregati, delusi, ingannati e sostituiti.

Sono due esempi che possono portare il bambino a decidere inconsapevolmente di non rischiare più, di non aprirsi più.

Questo meccanismo di chiusura, di non disponibilità all’amore, aggancia l’adulto al bambino o bambina interiore e non gli permette di rapportarsi col partner su un piano maturo.

La relazione in cui uno dei due non si apre all’amore è ferma su un livello in cui il partner “chiuso” cerca nell’altro quell’accoglienza che non ha ricevuto da piccolo. E quindi proietta sul partner un ruolo genitoriale che non gli compete e che spegne la passione. 

Molte coppie vivono il loro rapporto proprio in questo modo, attivando dinamiche non sane di Padre-Figlia o Madre-Figlio. Sono relazioni impostate sulla dipendenza, progressivamente prive di passione e che non possono evolvere e durare fino a che non si interviene in modo specifico sulla crescita del bambino interiore.

Trasformare l’io bambino in un io adulto è l’unico modo per consentire alla coppia di crescere.

La difficoltà di aprirsi in amore e la paura di amare si possono sconfiggere aiutando il bambino interiore a crescere, 

Per fare questo passo, nei nostri corsi proponiamo una esperienza pratica, psico-corporea, per aprire il nostro bambino interiore all’amore genitoriale e per assumere su di noi la figura genitoriale. Se divento genitore del mio bambino interiore, posso dargli tutto l’amore che non ha avuto, consentendogli così di non cercare più il riscatto, di non determinare più le mie azioni nel tempo presente. Questo consente di assumersi la responsabilità di porsi al partner come adulto accettando i rischi che una relazione affettiva porta con sé, col coraggio di mostrare le proprie fragilità.

Aprirsi, accettare di attraversare quella sofferenza che emerge da lontano, è la chiave per “guarire” il bambino interiore e passare dal bambino all’adulto, cosi da avere un rapporto sentimentale maturo in cui le diverse individualità si integrano in modo armonico e si sostengono vicendevolmente.


Il programma di crescita personale e cura della relazione “Tantra & Amore”, attraverso i suoi corsi ed eventi esperienziali, è studiato appositamente per fornire concreti strumenti di crescita personale all’individuo e alla coppia, per guardare le criticità con occhi diversi e superarle insieme.

Se quanto scritto ti incuriosisce puoi contattarci per qualsiasi approfondimento o informazione.
Ti ricordiamo che puoi consultare il Calendario di tutti i nostri eventi e, dalla stessa pagina, iscriverti direttamente.

Interagiamo volentieri anche su tutti i canali social.

Se poi vuoi ricevere notizia dei nostri articoli più importanti e degli eventi che realizziamo nel corso dell’anno allora ti invitiamo a iscriverti alla nostra newsletter.

tantra & amore

Programma Tantra & Amore

OPPURE PARLANE DIRETTAMENTE CON NOI:

Gloria di Capua (328 3083753) e Maurizio Lambardi (347 5918384)
(Counselors-Life Coaches e Costellatori Familiari)

TI ASPETTIAMO CON GIOIA!

Se vuoi approfondire questi argomenti puoi seguire i nostri corsi, contattaci:

    Nome (richiesto)

    Email (richiesto)

    Telefono (richiesto)

    Oggetto

    Messaggio

    Voglio rimanere aggiornato con le iniziative iscrivendomi alla newsletter

    0 commenti

    Lascia un Commento

    Vuoi partecipare alla discussione?
    Sentitevi liberi di contribuire!

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *